Festa di primavera
Petali brillanti
L’arte incontra la solidarietà

L’arte incontra la solidarietà

Da sempre l’arte è stata utilizzata come strumento, un caleidoscopico mezzo espressivo in grado di veicolare idee e messaggi e che, grazie alla poliedricità dei suoi linguaggi, può scegliere forme incisive e di grande impatto.

Mentre in passato è stata soprattutto la politica a sfruttarne queste peculiarità, negli ultimi decenni abbiamo potuto assistere ad una progressiva evoluzione, una costante metamorfosi che ha portato queste sue caratteristiche ad essere messe al servizio del sociale.

Complice l’effetto trainante. l’avvalersi dell’arte per promuovere iniziative e sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche che riguardano la società civile è diventata una piacevole consuetudine, ulteriore conferma del successo di questo sodalizio.

L’appuntamento fissato per il 20 agosto 2016, il Gran Galà di Beneficenza organizzato presso lo storico Hotel Le Dune di Sabaudia, rappresenta la sintesi perfetta di quanto esposto in questo piccolo cappello introduttivo.

Quasi ua fiaba moderna

Il seme dal quale ha preso vita l’intera iniziativa è stato gettato nel 2015, esattamente nel corso dell’evento “Piccoli Artisti”, una delle tante serate d’animazione che si svolgono nell’hotel durante il periodo estivo.

In quell’occasione 25 bambini (tutti ospiti dell’hotel) coadiuvati dall’artista Claudia Artuso, avevano dipinto una splendida tela di ben 3×2 metri, raffigurante una paesaggio fantastico pieno di vita e colori.

Claudia Artuso - Paesaggio fantastico realizzato con i bambini ospiti dell'Hotel Le Dune (2015)

L’esperienza era stata così entusiasmante ed il risultato così sbalorditivo da spingere la nostra Claudia, il direttore dell’hotel e tutte le altre persone che avevano reso possibile quella magia ad una riflessione più profonda, ad avere una visione che andasse oltre.

La volontà comune era che l’opera non rimanesse fine a se stessa ma diventasse qualcos’altro, un sogno creato dai bambini che potesse aiutare altri bambini.

Bisognava trasformarlo in realtà.

In questo frangente, l’amicizia con la dottoressa Daniela Pace si è rivelata fondamentale.

La dottoressa Daniela (medico specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio presso il Valmontone Hospital) è una cara amica di vecchia data e da alcuni anni collabora con la struttura alberghiera e con le istituzioni per promuovere campagne per la tutela della salute e di prevenzione.

Parlando con la dottoressa sulla questione si è scoperto che la Pace è da anni sostenitrice di “Io, domani…”. un’associazione per la lotta contro i Tumori infantili.

Come poter dare un aiuto a questa nobile causa?

Semplice ma geniale

Nel 2015 la dottoressa Pace, in collaborazione con l’Hotel le Dune e gli enti istituzionali, aveva organizzato una lodevole iniziativa, una giornata dedicata allo Screening della Tiroide, completamente gratuito.

Screening della Tiroide

L’evento aveva riscosso un’incredibile successo ed una notevole copertura mediatica, attirando al contempo una nutrita partecipazione.

Gli ottimi risultati avevano già fatto mettere in programma una seconda edizione.

Ecco quindi nascere l’idea.

Perchè non unire le due iniziative e creare un unico grande evento dedicato ai bambini, alla salute e alla solidarietà?

Questo desiderio si è concretizzato nel Gran Galà di Beneficenza, una serata speciale che permetterà di far conoscere la ONLUS “Io, domani…” e di raccogliere fondi per sostenere le sue iniziative, aiutare tanti piccoli pazienti e le loro famiglie.

Tutti i partecipanti (oltre a chi è semplicemente interessato ad una visita) potranno usufruire di uno screening gratuito effettuato dalla dottoressa Pace e dai suoi collaboratori.

Un piccolo gesto per una grande causa

Desiderosa di dare un ulteriore contributo all’iniziativa la nostra Claudia ha scelto di donare all’associazione “Io, domani…” due sue opere, Il giardino (acrilico su tela, 70×50, 2016) e Coralli (acrilico su tela, 50×70, 2016).

La scelta delle due tele non è stata casuale ma è frutto di una riflessione profonda riflessione che Claudia esprime con toni delicatissimi nella dedica che li accompagna.

Dedica per “Il giardino”

“…i bambini come fiori nascono da un seme bisognoso di cure, generosità e amore per poter crescere nel giardino della vita”.

Dedica per “Coralli”

“…i coralli rappresentano alcuni tra i frutti più belli del mare. I bambini sono il frutto più bello dell’amore”.

Entrambe le tele, insieme al quadro gigante realizzato con i bambini ed ad altre opere dell’Artuso saranno esposte in uno spazio dedicato durante la serata di beneficenza,


L’auspicio di Claudia e di tutte le persone che hanno contribuito all’evento è che i fondi raccolti possano regalare una speranza ed un futuro a tanti bambini.
L’intero ricavato e parte di quello raccolto dalla cena di gala saranno devoluti al reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma.

Ringraziamenti

Un ringraziamento speciale va al Comandante della Guardia Costiera di Sabaudia Salvatore Cavaliere, al Presidente della Proloco, il Dott. Gennaro Di Leva (sempre presenti durante tutte le fasi dell’organizzazione) ed alla Dottoressa Maria Grazia Rossi Castello, Presidente della Onlus “Io, domani” che ha dato con gioia ed entusiasmo il suo consenso all’iniziativa.

Trovate tutte le info sul sito www.iodomani.it e su www.ledune.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *